Thinking

Dalla progettazione all’azione: come generiamo un impatto positivo

Perseguire il bene comune significa impegnarsi a generare un impatto positivo e tangibile su persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti, associazioni ed altri portatori di interessi legati alla propria attività.
Pubblicato il
Presente in
Culture
Insights
Condividi l'articolo
Illustrazione di un team durante un meeting

Siamo una Società Benefit e ci impegniamo ogni giorno per creare valore condiviso con e per i nostri stakeholder e tutti gli attori coinvolti lungo il processo di design. Abbiamo preso un impegno e lo stiamo concretizzando su più fronti, perché come designer non possiamo tenere in considerazione solamente le persone e i business, nostro o dei nostri clienti, ma l’ecosistema nella sua interezza.

Gli stakeholder sono i portatori di interesse, cioè i soggetti che impattano o sono impattati dall’operato di Tangible.

Stakeholder di Tangible

Business 

Ci impegniamo ad utilizzare processi e strumenti di progettazione che creino valore per il business nostro e dei nostri clienti, generando un impatto positivo sulle persone e sul pianeta.

Che impatto avranno domani le nostre scelte di oggi? 
I nostri lavori
comprendono la progettazione delle interazioni con servizi e prodotti digitali che, oltre a generare valore per il cliente, stimolano il dialogo e la riflessione su inclusione, accessibilità e fiducia.

I nostri progetti mirano a migliorare l’esperienza utente innovando le interazioni con servizi e prodotti, sia digitali, sia fisici.
La progettazione è per noi e per i nostri clienti un generatore di valore economico, e non solo: avvia e stimola il dialogo su temi come fiducia, inclusione e accessibilità, rendendoci più consapevoli dell’impatto delle nostre scelte.

Abbiamo sviluppato un modello con questo fine, l’Ethical Compass, per generare prodotti e servizi innovativi ma anche consapevoli, in linea con un futuro migliore per la nostra società.

Persone

Crediamo nelle persone e nel loro potenziale e promuoviamo percorsi di crescita professionale basati su principi di mutualismo, equità, inclusione e accessibilità.

La formazione è un ambito in cui ci impegniamo attivamente: siamo docenti di master, teniamo lectures all’università, organizziamo lezioni nelle scuole superiori e offriamo supporto per progetti di tesi.

Oltre a questo, abbiamo attivo un programma di formazione continua su tematiche sociali e ambientali che ci aiuta ad affinare le nostre competenze per perseguire il beneficio comune: portiamo avanti esercitazioni di accessibilità con utenti con ridotte capacità sensoriali (utenti ipo, non vedenti e sordi), test di usabilità con utenti senior over 70, attività volte a misurare l’impatto sulle emissioni e a scovare opportunità di economia circolare.

Ecosistema

Last but not least, ci impegniamo per promuovere attività concrete che aiutino a creare una società più giusta.
Lo abbiamo fatto lavorando al nostro modello organizzativo, che stiamo modificando da estrattivo a rigenerativo.

Per ogni dipendente assunto a tempo indeterminato attiviamo un sostegno a distanza con Actionaid e rilasciamo come compenso, alle persone che partecipano alle ricerche che conduciamo (interne o di progetto), solo buoni spesa spendibili in attività locali, etiche o che promuovono un modello di sviluppo sostenibile.

Questa idea è nata da una spinta gentile che ci siamo dati quando abbiamo scritto le KPI Bcorp: come incentivi per le interviste / test o simile, possiamo usare qualcosa di diverso dai buoni Amazon?
Dandoci questo vincolo (non diamo Buoni Amazon come incentivi) abbiamo iniziato a generare questo impatto:

Vogliamo diventare 100% green entro il 2025 e ci impegniamo a ridurre le nostre emissioni di CO2 secondo gli obiettivi europei e mondiali. Tra le altre cose, abbiamo ad esempio iniziato a tracciare il nostro impatto sull’ambiente e a stilare linee guida condivise per migliorarci su più fronti: logistica, scelte d'acquisto consapevoli, modalità e strumenti di lavoro sostenibili.

Il cruscotto sulle emissioni CO2 indica gli spostamenti in auto tracciati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021 (sia per trasferte che per commuting casa-ufficio o casa-cowo).
Questo lavoro ci è servito per capire come lavorare alla nostra impronta ecologica, su cui stiamo facendo un percorso.
Nel frattempo, abbiamo voluto compensare almeno le trasferte tracciate nel 2020 con Treedom.

Un obiettivo così grande è difficilmente raggiungibile da soli. Per questo motivo, negli ultimi anni abbiamo portato avanti la serie di incontri Inspiration, al fine di esplorare la complessità, creare nuove comunità di persone, e rigenerare il nostro modo di progettare, insieme a designer e non designer.
Ambiamo a lavorare con aziende che, come noi, vogliamo trasformare il loro modello in rigenerativo.
Sappiamo di aver bisogno di un’intelligenza collettiva che ci aiuti a immaginare e affrontare insieme le sfide di domani.

I valori al centro del nostro operato

Operiamo secondo principi, valori e responsabilità chiari e condivisi:
Integrità, legalità, equità, multiculturalità, mutualismo, sostenibilità, dialogo e miglioramento continuo sono al centro della nostra organizzazione e al centro dei progetti sui quali lavoriamo per i nostri clienti.

I nostri valori sono un pilastro fondamentale del nostro operato, della nostra reputazione e delle relazioni con i nostri stakeholder. Leggi il nostro Codice Etico.

Stakeholder ed il loro impatto

Continuate a seguirci sui nostri canali social ed iscrivetevi alla nostra Newsletter: nelle prossime settimane esploreremo maggiormente i criteri d'impatto che analizziamo e monitoriamo nei nostri progetti e nelle nostre attività quotidiane.

Leggi anche

Il team Tangible durante un brainstorming di progettazione del nuovo sito web
15 settembre 2022
Scritto daNicolò VolpatoLuca ScarpaIlaria MauricValentina MarzolaAntonio MateraMarco Livi