Thinking

È stato un bel viaggio, ma siamo appena all'inizio: Finalmente maggiorenni!

Ogni anno il 4 di febbraio ci ritroviamo a scrivere un articolo o un post che suona più o meno sempre uguale e festeggia il compleanno di Tangible. Il 4 febbraio 2022 però è diverso: quest’anno Tangible diventa maggiorenne.
Pubblicato il
Presente in
Culture
Eventi
Scritto da
Nicolò Volpato
Condividi l'articolo
Foto di tutto il team di Tangible

Desideriamo celebrare questa ricorrenza ripercorrendo il nostro 2021 e i risultati che ci ha portato, facendoci crescere in tutti i sensi.

Dalle intenzioni alle azioni

Quasi un anno fa esatto siamo diventati Società Benefit.

Questo passaggio, che può suonare come un traguardo, è stato in realtà l’inizio di un percorso. Darci degli obiettivi di beneficio comune e impegnarci a misurarli e fare passi avanti ci ha portato a lavorare in modo più concreto per misurare la nostra impronta CO2, ripensare numerose abitudini, cambiare fornitore per avere energia 100% green e donare i nostri Mac obsoleti ad un’associazione benefica locale, solo per fare degli esempi.

Nel nostro Playbook abbiamo reso pubbliche le nostre policy in termini sia di diversità, benessere e appartenenza che di impegno nella riduzione delle emissioni, nate anche loro da sessioni di co-design (sì, anche progettare la nostra stessa organizzazione è un progetto di design ;) ).

Quattro persone del team tangible che lavorano insieme
Alcune persone del team Tangible in ufficio

Tuttavia il nostro lavoro è fare design e affiancare i nostri clienti in progetti di innovazione, ed essere Società Benefit significa domandarci come farlo  in maniera più responsabile. 

Quindi abbiamo lavorato per creare nuovi strumenti e strutturare conversazioni più mature all’interno dei progetti, per non perdere di vista gli aspetti di accessibilità, di sicurezza e privacy, di inclusione e di creazione di fiducia tra servizio e persone.

Abbiamo raccontato questo processo al Web Marketing Festival e al WUD nel 2021, e pian piano stiamo coinvolgendo più clienti in questi ragionamenti e creando un framework che ci faccia da guida (che —spoiler alert— intendiamo rilasciare più avanti quest’anno).

Più uffici. Anzi, nessuno

Siamo sempre stati un’azienda che favorisce il lavoro da remoto e con persone sparse in più regioni d’Italia, ben prima della pandemia. Dal 2020 siamo interamente distribuiti e il nostro ufficio, quando è stato possibile riaprirlo, è diventato una base a disposizione per chi ha voglia o bisogno di un luogo di lavoro diverso da casa.

Primariamente tuttavia, l’ufficio ha assunto oggi il ruolo di luogo di relazione sociale e incontro, dove poter stare insieme in momenti specifici dell’anno e non necessariamente per lavorare — per lo più ci incontriamo intenzionalmente nelle giornate, che noi chiamiamo Internal Days, che dedichiamo a scambio, formazione, contaminazione e lavoro su noi stessi come team.

In quest’ottica di favorire spazi sociali e avvicinarli alle persone, abbiamo aperto un secondo ufficio di Tangible a Bologna, in uno spazio di coworking. Bologna non è solo la città di alcuni di noi, ma anche un hub comodo da raggiungere per le persone nelle regioni vicine.

Il cambio di paradigma che ci guida è semplice: da sede centrale e persone remote, a team distribuito con dei poli di aggregazione sociale.

In linea con questa filosofia, abbiamo spostato una porzione di budget per supportare le persone del nostro team ad attrezzare meglio il proprio spazio di lavoro domestico.

Foto del Coworking Tangible di Bologna

Crescere come persone per crescere come team

Nel 2021 e in questi primi mesi del nuovo anno sono salite a bordo di Tangible numerose persone, altre sono cresciute in ruoli di management e altre ancora hanno preso in carico funzioni aziendali nuove.

Abbiamo investito oltre 1.000 ore in formazione individuale e oltre 2.000 in attività di crescita di team.

Ad agosto abbiamo dedicato una giornata per fare un retreat, e celebrare la bellezza del tempo insieme fisicamente dopo tanti mesi di lavoro distribuito.

Per prepararci alle future sfide organizzative, dall’autunno stiamo lavorando insieme agli amici e coach di Peoplerise in un viaggio di trasformazione del nostro team, nella convinzione che il cambiamento avvenga dal basso e da tutti, e non calato dall’alto.

Team Tangible di spalle che lavora con post-it
Foto del team Tangible in un prato

Qualche altro numero

Nel 2021 abbiamo organizzato 4 eventi in streaming, parlato a 2 conferenze, insegnato al Master UI di Talent Garden, tenuto lecture in 2 università, supportato 3 progetti di tesi di laurea su temi di inclusione e accessibilità.

Abbiamo lavorato bene nella gestione dei team e dei progetti, e questo ci ha consentito un’ottima performance anche nei numeri: abbiamo migliorato il nostro fatturato (+28%), l’utile (+60%) e quasi raddoppiato i premi distribuiti al team.

Beh, non ci resta che brindare a noi e a questi 18 anni. Da remoto :)

Team Tangible in videocall che brinda

Leggi anche

Il team Tangible durante un brainstorming di progettazione del nuovo sito web
15 settembre 2022
Scritto daNicolò VolpatoLuca ScarpaIlaria MauricValentina MarzolaAntonio MateraMarco Livi