Thinking

Inspiration EXpand: L'evoluzione dell'Employee Experience nel mondo del lavoro contemporaneo

Una giornata di intensa riflessione e condivisione per discutere di leadership, apprendimento, coinvolgimento dei dipendenti e trasformazione consapevole nel contesto lavorativo contemporaneo.

Pubblicato il
Presente in
Eventi
Ilaria Mauric sul palco di EXpand per dare il via alla giornata di speech e workshop.

Giovedì 22 giugno, presso i MUG - Magazzini Generativi di Bologna, si è svolto un evento di grande significato per noi di Tangible e per il nostro percorso di approfondimento ed esplorazione dell'Employee Experience: Inspiration EXpand

Un'occasione unica, un appuntamento pensato per esplorare i cambiamenti nel mondo del lavoro e delle risorse umane, attraverso testimonianze di ospiti ed un workshop interattivo.
L'obiettivo? Discutere temi cruciali come l'Employee Experience, la Career Progression e la Formazione Aziendale, aspetti sempre più fondamentali nel panorama lavorativo moderno.

Siamo grati per la partecipazione di aziende di spicco, che hanno reso l'evento ancora più ricco con le loro preziose prospettive e contributi. Tra queste abbiamo avuto l'onore di accogliere Danisi Engineering, EmilBanca, Emirates, Fifth Beat, Green Media Lab, Gruppo Unichips, Imola Informatica, International School of Bologna, JUMP Facility, Logosme, OutBe, Spark Fabrik, Stiga e VetroCar.

Il futuro dell'apprendimento organizzativo

La giornata si è aperta con l'eloquente intervento di Paolo Bruttini, che ha affrontato il tema del Learning Mindset, sottolineando l'importanza cruciale dell'apprendimento e della leadership aperta nel contesto attuale.
Con l'accelerazione dei cambiamenti derivanti da globalizzazione e tecnologia, Bruttini ha spiegato che l'apprendimento esperienziale supera la formazione tradizionale, con il 90% dell'apprendimento che avviene attraverso l'esperienza pratica e l'apprendimento informale.

In questo scenario, il ruolo dei manager e dei leader diventa fondamentale. La leadership aperta, che promuove la condivisione del potere decisionale e l'auto-organizzazione, diventa il nuovo modello da adottare.
In chiusura, Bruttini ha sottolineato l'importanza della personalizzazione e della velocità nell'apprendimento per garantire l'adattabilità e la competitività nel contesto attuale.

La sostenibilità al centro della leadership

Durante il secondo intervento, Lucia Quagliano ha discusso in maniera approfondita del Leadership Model.
Lucia ha parlato con entusiasmo del modello di leadership di Chiesi Italia, nota azienda farmaceutica che ha fatto della sostenibilità, della cura e dell'inclusione i suoi pilastri.

Quagliano ha evidenziato come la cura sia un elemento centrale nella cultura organizzativa di Chiesi, estendendosi dai pazienti, alle persone, fino al pianeta. Il modello di leadership promosso è umano e inclusivo, allontanandosi dalla figura del "supereroe" per valorizzare le competenze di ogni individuo e creare un ambiente di lavoro collaborativo.
Quagliano ha sottolineato come questo approccio abbia migliorato il senso di appartenenza, la motivazione e l'attrazione dei talenti all'interno dell'azienda.
Infine, ha presentato la vision di Chiesi Italia, basata su valori forti, tra cui la lotta al cambiamento climatico, il rispetto dei diritti umani e la promozione della felicità dei dipendenti.

Alcuni momenti durante la prima parte di giornata di EXpand

La gestione del turnover in uscita

Nel mondo aziendale, la gestione del turnover è un aspetto fondamentale e spesso problematico. Durante il suo intervento, Marco Scippa ha sottolineato come un approccio diverso, incentrato sulla "comunicazione calda" e sull'ascolto attivo, possa aiutare a ridurre l'abbandono del personale. La "comunicazione calda" coinvolge trasparenza, autenticità e coerenza tra ciò che viene detto e ciò che viene fatto, creando un clima di fiducia all'interno dell'organizzazione.

Scippa, ha presentanto anche un caso di studio di Metropolitana Milanese, che ha evidenziato come questi metodi hanno portato a una riduzione significativa del turnover, sottolineando l'importanza dell'empatia e della coerenza nella gestione del personale.
Infine, l'approccio è stato riconosciuto come fondamentale per garantire la stabilità organizzativa e favorire un ambiente di lavoro soddisfacente.

La complessità dell'ascolto e l'innovazione nelle organizzazioni

Giorgio Di Tullio ha poi chiuso la mattinata con un discorso ispiratore sulle Interferenze, concentrandosi sull'importanza dell'ascolto e dell'innovazione nelle organizzazioni. Ha evidenziato come la pandemia abbia alterato le nostre prospettive sul lavoro e sulla vita, stimolando un approfondimento del concetto di ascolto attivo, inteso non solo come l'udire delle parole, ma come una comprensione profonda delle emozioni e delle prospettive degli altri.
Di Tullio ha sottolineato l'importanza dell'innovazione come risposta alla complessità, promuovendo l'idea di un continuo processo di trasformazione e la necessità di costruire relazioni significative all'interno delle organizzazioni.

Il concetto di "design del destino", un'intervento sul futuro delle persone e del mondo, è stato presentato come un'azione positiva per influenzare la vita delle persone e il mondo che ci circonda.
Infine, Di Tullio ha posto l'accento sui sistemi complessi e la sostenibilità sociale, sostenendo che un'organizzazione sana può contribuire a una società sana.

Alcuni momenti durante la seconda parte di giornata di EXpand

Dalla formazione tradizionale alla facilitazione dell'apprendimento

Il pomeriggio è stato altrettanto stimolante, grazie a un workshop esclusivo condotto da MindfulNetLife dedicato alla trasformazione e alla consapevolezza. Marco Guzzini, Michela Vitali e Roberta Zantedeschi hanno guidato i partecipanti in un viaggio di scoperta di un nuovo paradigma di formazione aziendale, offrendo strumenti pratici e immediatamente applicabili nel proprio contesto lavorativo.

EXpand è stato reso ancora più speciale grazie al contributo di Yobi Scribes, che ha immortalato le idee principali e le ispirazioni della giornata attraverso la facilitazione grafica. Questa pratica, sempre più utilizzata in contesti di formazione e convegni, ha permesso di visualizzare in tempo reale i concetti chiave e le idee emerse durante l'evento, offrendo una sintesi visiva che rende più immediata e memorabile la comprensione dei contenuti.
Qui di seguito potete ammirare le due opere di facilitazione grafica, una dedicata alla mattinata e una al pomeriggio, che permettono di rivivere i momenti più salienti dell'evento.

Le facilitazioni grafiche di Yobi Scribes, che durante EXpand ha arricchito l'evento con le loro opere di live scribing

EXpand ha rappresentato una fonte di ispirazione per tutti i partecipanti, un catalizzatore di idee e progetti futuri. Ringraziamo tutti coloro che hanno preso parte a questo evento, con una menzione speciale per Osvaldo Danzi e la community di FiordiRisorse che hanno contribuito in maniera sostanziale alla realizzazione di questo incontro.

Oltre l'evento, verso il futuro

Siamo orgogliosi di confermare che EXpand è stato un evento carbon neutral. Grazie alla collaborazione con il nostro partner Up2You, abbiamo potuto calcolare e compensare le emissioni di CO₂ prodotte dall'evento, sostenendo progetti certificati.
Come simbolo tangibile di questo impegno, ogni partecipante ha ricevuto all'ingresso un braccialetto in carta piantabile con un codice unico, che ha permesso di selezionare personalmente il progetto per la neutralizzazione delle emissioni.

Desideriamo inoltre ringraziare la generosità dei nostri ospiti, che ha consentito di devolvere parte dei corrispettivi previsti per la loro partecipazione a un progetto WeWorld. Questo sostegno andrà a beneficiare la popolazione dell'Emilia Romagna, contribuendo così a portare un ulteriore impatto tangibile e positivo dalla nostra giornata insieme.

Infine, non possiamo non menzionare l'eccellente lavoro di AgriconCura, che ha deliziato tutti i partecipanti con pranzi e coffee break di altissima qualità. AgriconCura è una cooperativa sociale agricola nata nel 2019 con l'obiettivo di accompagnare le persone in difficoltà verso l'autonomia economica e lavorativa, offrire spazi e occasioni per lo sviluppo di relazioni, e fornire alla comunità spazi per la didattica all'aperto. Siamo stati onorati di aver potuto apprezzare il loro lavoro durante l'evento.

EXpand si è dimostrato ben più di un evento di condivisione e apprendimento sui temi dell'Employee Experience.
È stato un esempio tangibile di come sia possibile unire un evento di tale portata con un impegno reale e attivo verso la sostenibilità ambientale e sociale. Questa unione di innovazione, apprendimento e sostenibilità ambientale rappresenta per noi un modello positivo per gli eventi futuri.

Il team Inspiration che ha seguito l'organizzazione di EXpand, un evento Carbon Neutral.
L'eco di EXpand continua a risuonare, testimoniando una crescente attenzione verso l'importanza dell'Employee Experience. Non vediamo l'ora di condividere con voi gli ulteriori sviluppi di questo entusiasmante viaggio. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati

__________________________________